ARTICOLO

Una crisi sempre piu' nera quella che affligge il Paese ed in particolare l'Abruzzo, un trend in calo da anni che riporta la nostra regione ai livelli del 1999 per quanto riguarda PIL, produzione, occupazione ed import export. Una situazione che desta sempre piu' preoccupazione, e' quanto emerge dal primo rapporto CRESA, il Centro Regionale di Studi e Ricerche Economico Sociali delle Camere di commercio abruzzesi, riferito al primo trimestre 2013 e presentato oggi in conferenza stampa. L'indagine e' stata condotta su un campione di 424 imprese manifatturiere della regione e la conferma delle criticita' dimostra che la fase di rescissione economica e' ancora in pieno corso; per il quinto trimestre consecutivo infatti si registrano flessioni su base annua, sia pure di intensita' generalmente inferiore rispetto al 2012. -2,1% per la produzione, -1,6% per il fatturato,-2,2% di ordini interni e -2,7% per l'occupazione e dopo una variazione positiva per l'ultimo trimestre 2012 tornano a contrarsi anche l'export regionale -2,7% e gli ordini esteri -2,5%. Sono i mezzi di trasporto ad avere l'andamento migliore, anche se pure in questo settore aumenta la disoccupazione. il settore alimentare conferma il trend positivo dello scorso anno, in controtendenza con i dati nazionali. Il chimico farmaceutico e legno e mobili sono i settori che piu' subiscono il momento di crisi. Per quanto riguarda le classi dimensionali meglio le grandi imprese, pur restando critico l'andamento dell'occupazione, mentre le imprese di piccole e medie dimensioni mostrano forti difficolta' soprattutto verso il mercato nazionale. L'analisi condotta sul territorio mostra infine come sia Chieti la provincia che fa registrare gli incrementi maggiori su base sia trimestrale che annua, Teramo la provincia con l'andamento congiunturale peggiore, L'Aquila quella con il peggior andamento tendenziale. Diffuse contrazioni anche per la provincia di Pescara che pero' segna i piu' consistenti incrementi di export. A pagare il prezzo piu' alto di questa crisi in Abruzzo sono le imprese artigiane, nonostante questa si confermi una regione votata al manifatturiero ed il calo del 3% di PIL per il 2012, con stime al negativo (-2,2%) anche per l'anno in corso, fa precipitare   la nostra regione nelle ultime posizioni tra le regioni del meridione.
Marco Sebastiani

1051 Visualizzazioni
  • scritto da: tikotv
  • 1051 Visualizzazioni
 2 Voti
Video Recenti

Sono oltre 6 milioni gli italiani che hanno

194 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 194 Visualizzazioni
 0 Voti

Promuovere i prodotti tipici di Accumoli e Amatrice

114 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 114 Visualizzazioni
 0 Voti

Giuseppe Carrella, presidente

74 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 74 Visualizzazioni
 0 Voti

Sono stati ufficilizzati i nomi del Comitato Perdonanza celestiniana.

147 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 147 Visualizzazioni
 0 Voti

L'Aquila pronta a scendere nuovamente in piazza per protestare ma questa volta direttamente a Roma sotto le finestre di quel Governo

63 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 63 Visualizzazioni
 0 Voti

I Solisti Aquilani in cinquant'anni hanno effettuato oltre seimila concerti in tutto il mondo

200 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 200 Visualizzazioni
 1 Voto

Mobilitazione all'Aquila per dire no alla restituzione delle tasse, sospese a imprese e professionisti nel cratere del sisma del 2009, richiesta dalla Commissione Europea che considera le somme aiuti di Stato.

198 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 198 Visualizzazioni
 1 Voto

Fabrizio Galadini, responsabile dell'Aquila dell'Ingv,

459 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 459 Visualizzazioni
 5 Voti

Gli esponenti del centrodestra aquilano chiedono fatti

136 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 136 Visualizzazioni
 0 Voti

Paolo Esposito, il capo dell'Ufficio Speciale per la ricostruzione del Cratere

149 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 149 Visualizzazioni
 0 Voti

Gli studenti del consiglio

139 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 139 Visualizzazioni
 1 Voto

Nella settimana dell'autismo tante le iniziative di sensibilizzazione

128 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 128 Visualizzazioni
 0 Voti

Ieri sera circa cinquemila persone si sono date appuntamento in via XX Settembre all'Aquila

214 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 214 Visualizzazioni
 4 Voti

Una lettura per non dimenticare la storia di Lucilla Muzzi, morta nella notte del 6 aprile 2009

212 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 212 Visualizzazioni
 0 Voti

A nove anni dalla tragedia del 6 aprile 2009 per non dimenticare

417 Visualizzazioni
  • by: tiKoTV
  • 417 Visualizzazioni
 0 Voti

Gabriella compirà 9 anni questa notte, alle 3,40. La sua è una storia di speranza, della vita che non si ferma nemmeno di fronte alla forza distruttrice del terremoto del 6 aprile 2009

226 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 226 Visualizzazioni
 2 Voti

Non perdere la nostra diretta!!!

titolo
descrizoipne