ARTICOLO

L’Abruzzo non fa eccezione neppure per la crisi. Nel 2012 infatti l’economia regionale ha subito un’ulteriore recessione. E’ quanto emerge dalle ultime indagini del Cresa, il centro regionale di studi e ricerche economico sociali, sui settori manifatturiero, edile e commerciale. L'indagine è stata condotta su un campione di 420 imprese con almeno 10 addetti. Nonostante gli sforzi negli anni di spostarsi nella sfera economica del Nord , l’Abruzzo resta una regione del Sud. "Tra i maggiori fattori di criticità - ricorda il Direttore del centro studi , Francesco Prosperococco - si contano la difficoltà e l’onerosità dell'accesso al credito, il livello della pressione fiscale che supera il 60% e i ritardi nei tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione, mediamente 180 giorni contro i 30 stabiliti per legge. Questo ritardo ha portato ad un credito da parte del sistema delle imprese di circa 70 miliardi a livello nazionale con conseguente fallimento di molte di esse. Rispetto all'intero 2011 la produzione manifatturiera ha mostrato, complessivamente, una riduzione del 5,6%. Il calo della produzione ha interessato principalmente le piccole e le grandi imprese . Fra i settori, il calo tendenziale più marcato riguarda i minerali non metalliferi, i mezzi di trasporto e la metalmeccanica.Segnali positivi giungono dal solo comparto alimentare, bevande e tabacco. In quella che doveva essere la regione del più grande cantiere d’Europa, anche l’edilizia resta un settore in sofferenza. In Abruzzo nel 2012 sono stati rilevati, rispetto ai risultati nazionali, un maggior calo delle imprese edili attive e un maggiore aumento delle cancellazioni, accompagnati da un aumento delle nuove iscrizioni (in Italia sono diminuite) probabilmente legato alle prospettive future connesse alla ricostruzione post sisma. Il futuro è incerto anche secondo il giudizio del Cresa che registra per i prossimi 6 mesi un andamento negativo , soprattutto per le piccole imprese. Tra le grandi aziende prevalgono, al contrario, aspettative di crescita di produzione e, soprattutto, fatturato.

1464 Visualizzazioni
 0 Voti
Video Recenti

Per celebrare i vent'anni

1450 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 1450 Visualizzazioni
 1 Voto

Il gip di Milano ha detto no all' archiviazione chiesta dalla Procura per Marco Cappato

537 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 537 Visualizzazioni
 1 Voto

Luciana Milani Solesin, madre di Valeria Solesin

751 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 751 Visualizzazioni
 0 Voti

Domenica 2 aprile all'Aquila ci sarà una giornata ricca di iniziative

1004 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 1004 Visualizzazioni
 0 Voti

I problemi cardiovascolari degli italiani

732 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 732 Visualizzazioni
 1 Voto

Domani verrà pubblicato bando restyling

746 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 746 Visualizzazioni
 0 Voti

Celso Cioni sollecita la pubblicazione del bando

679 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 679 Visualizzazioni
 0 Voti

Oltre un milione di euro messi a disposizione dalla Fondazione Carispaq.

692 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 692 Visualizzazioni
 1 Voto

Antonio Maiorano, 63 anni, nuovo questore

792 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 792 Visualizzazioni
 0 Voti

Glii impianti sciistici di Campo Imperatore non riescono ad avere pace.

746 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 746 Visualizzazioni
 1 Voto

Consiglio comunale congiunto tra i Comuni di Cagnano

1332 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 1332 Visualizzazioni
 5 Voti

Migliaia i negozi chiusi negli ultimi anni

619 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 619 Visualizzazioni
 0 Voti

All'Aquila protestano i ragazzi

589 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 589 Visualizzazioni
 2 Voti

Non situazione allarmistica

864 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 864 Visualizzazioni
 0 Voti

Le disalimentazioni elettriche in Abruzzo

791 Visualizzazioni
  • by: tiKotv
  • 791 Visualizzazioni
 2 Voti

Il Centro Funzionale d'Abruzzo

563 Visualizzazioni
  • by: tikotv
  • 563 Visualizzazioni
 2 Voti

Non perdere la nostra diretta!!!

titolo
descrizoipne